Protezione Civile Comunale

GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE GAVELLO (ROVIGO)

La protezione civile è una specifica  funzione pubblica, finalizzata alla tutela delle ordinarie attività sociali di  una comunità da eventi calamitosi, riferita ad un determinato territorio; è  l’insieme coordinato delle attività volte a fronteggiare eventi straordinari che  non possono essere affrontati da singole forze ordinarie.  Nel  Comune di Gavello è presente un Gruppo Comunale di Volontariato di Protezione  Civile, iscritto in Albo Regione Veneto ed in Albo Nazionale. Costituito  da 17 volontari suddivisi in 2 squadre. Appartiene al Distretto RO4,  uno dei 6 Distretti nei quali è suddivisa la Provincia di Rovigo. E’ nato il 26  novembre 2004, ma i volontari hanno cominciato a frequentare i corsi della  formazione base da gennaio 2006

Nome e Cognome Referente: Andrea Campadelli
Indirizzo: Sede legale: Piazza XX Settembre, n. 3
45010 Gavello – Rovigo Sede: via G. Matteotti, n. 68
45010 Gavello – Rovigo
Comune: Gavello
Provincia: Rovigo
Regione: Veneto
Tel.\Fax:
Cellulare H24
0425 778445-0425 778020
fax 0425 778452
cell h24 349 4024287
E-mail: protezione.civile@comune.gavello.ro.it
Pagina Facebook: http://www.facebook.com/group.php?gid=58674792069
Aree di competenza:
Rischio Idrogeologico

ORGANIGRAMMA

  • Presidente (attuale Sindaco): Girotto Diego
  • Vicepresidente: Spadon Fernando
  • Coordinatore: Campadelli Andrea
  • Vicecoordinatore: Baldi Lucrezia
  • Responsabile telecomunicazioni: Mattioli Brunetto
  • Responsabile segreteria: Baldi Lucrezia
  • Responsabile magazzino via G. Matteotti: Mattioli Brunetto
  • Responsabile radiocomunicazioni: Mattioli Brunetto Corresponsabile: Baldi Lucrezia
  • Capisquadra: Mattioli Brunetto, Spadon Fernando

    VOLONTARI

    Squadra  Mattioli Brunetto: Briganti Alberto, Stoppa Fiorenzo, Vinci Fiorenza, Segradin Gordon, Zambon Dolores, Chieregato Silvia;

    Squadra Spadon Fernando: Spadon Ampelio, Zagato Nicola, Cominato Ginetta, Gobbo Giuseppe, Bacco Valentina.

    Volontari sostenitori: Marangoni Stefano, Zamana Gianpietro

RISORSE E ATTREZZATURE

  • Fuoristrada “Land Rover Defender 90″ in comodato d’uso gratuito;
  • Motopompa “Varisco” 2500 l/min + accessori in comodato d’uso gratuito;
  • Gruppo Elettrogeno 5,5 KW “GX 160 Mondial Linea Doc S 5 HP” a benzina in prestito da Fantinati Giulietto;
  • Sistema completo di altoparlanti in prestito da Cominato Giovanni;
  • Gruppo Elettrogeno 5,6 KW “MWR Sirio 70R ADM” a gasolio in comodato d’uso gratuito;
  • Torre faro modello “Lanmar” + treppiede serie   “Lux” + 4 fari 500 W in comodato d’uso gratuito per conto del Distretto   RO4;
  • Compressore “Cobafer RC2/50 CM2″ 50  lt.;
  • Carrello bi-asse centinato “Cresci C10/100L” in comodato d’uso gratuito per conto del Distretto RO4;
  • Elettropompa “AL-KO Sub 8000″ 8000 l/h;
  • Tenda Ministeriale “PI 88” solo per addestramento per conto del Distretto RO4;
  • Tenda “Montana 39″ in comodato d’uso gratuito per conto del Distretto RO4 completa di telo per pavimento;
  • Motosega “Husqvarna 142″ a miscela + relativi DPI antitaglio in comodato d’uso gratuito;
  • Radio “MIDLAND ALAN HP 53″ 43 MHz;
  • 3 Radio “INTEK SY 343″ 43 MHz;
  • Radio veicolare “SY 5430 M” 43 MHz montata su “Land Rover Defender 90″ in comodato d’uso gratuito;
  • Radio fissa “SY 5430 M” 43 Mhz nella sede di via G. Matteotti n. 68;
  • 4 radio portatili “MIDLAND G7″ LPD PMR 446/8;
  • 900 sacchi in juta per arginatura;
  • Gazebo in polietilene 6 x 3 mt.
  • Set da campeggio: tavolo 220 x 70 cm + 2 panchine 220 x 25 cm in legno richiudibili;
  • 3 radiatori elettrici ad olio “De Longhi Dragon”;
  • Quadro elettrico da cantiere con 4 prese CEE 230 V;
  • 6 brandine pieghevoli modello “Luxor”, telaio con 15 doghe in legno e materasso in poliuretano;
  • Trasformatore e modulo luce ad incandescenza per tenda “Montana 39″.

Principali emergenze nel quale il G.C.V.P.Ci. Gavello è intervenuto:

2018 Emergenza dissesto idraulico-idrogeologico Provincia di Belluno. Località di intervento: Feltre

2017 Emergenza terremoto Italia Centrale. Località di  intervento: Castignano, Montemonaco

2015 Emergenza forte vento. Località di  intervento: Gavello

2014 Emergenza piena fiume Po. Località di  intervento: Canaro, Polesella, Guarda Veneta, Crespino, Villanova Marchesana,  Papozze

2013 Emergenza piena fiume Po. Località di  intervento: Canaro, Polesella, Guarda Veneta, Crespino, Villanova Marchesana,  Papozze

2012 Emergenza Terremoto Emilia Romagna. Località di intervento: San Felice sul Panaro

2012: Emergenza Terremoto Provincia di Rovigo. Località di intervento: Ficarolo, Fiesso Umbertiano, Bagnolo di Po, Castelguglielmo, Rovigo

2012 Emergenza neve Regione Marche. Località di intervento: Pergola

2010 Alluvione Provincia di Padova. Località di intervento: Casalserugo, Ponte San Nicolò, Saletto

2010 Inquinamento olio combustibile nel fiume Po. Località di intervento: Guarda Veneta, Papozze

2009 Emergenza piena fiume Po. Località di intervento: Mazzorno Sinistro, Panarella, Papozze

2009 Emergenza terremoto in Abruzzo. Località di intervento: San Felice d’Ocre, San Panfilo d’Ocre, Pianola, Roio Piano

Chiunque voglia iscriversi può partecipare alle riunioni che si tengono usualmente il primo lunedì di ogni mese alle ore 21 presso la sede di Via G. Matteotti, n. 68. Al termine della riunione ai nuovi partecipanti vengono consegnati i documenti necessari per l’iscrizione.

ESERCITAZIONI ED ATTIVITA’ DELL’ASSOCIAZIONE

Nella mattinata di SABATO 6 LUGLIO 2019 si è tenuta un’esercitazione organizzata dal G.C.V.P.Ci. Gavello, alla quale hanno partecipato anche alcuni volontari appartenenti all’associazione A.L.T.A. – sezione di Crespino, alla Croce Verde di Adria e al Gruppo Cinofilo da Soccorso “Gli Angeli”. Nella prima parte dell’esercitazione è stata evacuata la sala polivalente “San Beda Junior”, dove si tiene la consueta animazione estiva, simulando si fosse verificata una scossa di terremoto. Al suono della campanella, gli animatori hanno preparato i gruppi di bambini all’evacuazione, ordinandoli in fila; poi tutti si sono portati all’esterno dell’edificio, nel punto di raccolta, situato nella adiacente pista da ballo. Si è simulato inoltre l’assenza di tre persone all’appello; per la loro ricerca sono intervenute le unità cinofile sapientemente guidate dai loro ammaestratori. Una volta trovati i dispersi, i volontari appartenenti all’Associazione “Croce Verde” hanno effettuato il primo soccorso dei feriti, li hanno trasportati sull’ambulanza tramite barella e poi hanno simulato di condurli al primo centro di soccorso. Successivamente, i bambini, accompagnati dagli animatori e dagli aiuto-animatori, sono andati a vedere a rotazione diverse aree dimostrative allestite nel campetto “Patrizio Chiarion” per conoscere le varie attività e gli strumenti impiegati, in particolare l’utilizzo della motopompa di portata massima 2500 l/min, del gruppo elettrogeno abbinato alla torre faro, delle radiocomunicazioni e l’impiego di unità cinofile, oltre alla visita della tenda “Montana 39″ e dell’ambulanza.

Guarda alcune foto dell’esercitazione

Nella mattinata di MERCOLEDI’ 8 MAGGIO 2019 alcuni volontari appartenenti al Gruppo Comunale di Volontariato di Protezione Civile Gavello e del Gruppo Gruppo  di Volontariato di Protezione Civile San Martino di Venezze, agli ordini di Paola Merlo, coordinatrice di quest’ultimo, hanno effettuato una prova di evacuazione della Scuola dell’Infanzia e della Scuola Primaria “Monumento ai Caduti” di Gavello, simulando che si fosse verificata una scossa di terremoto. Al suono dell’avvisatore acustico, gli insegnanti hanno preparato le classi all’evacuazione, ordinando gli alunni in fila; poi tutti si sono portati all’esterno dell’edificio, nel punto di raccolta, situato nel  piazzale antistante le scuole. 

polesine-allagatoVENERDI’ 12 APRILE 2019 presso la sala polivalente “San Beda Junior” si è tenuta una serata organizzata dal Gruppo Comunale di Volontariato di Protezione Civile Gavello in collaborazione con il Comitato di Gestione della Biblioteca Comunale di Gavello durante la quale il neogeologo Nicola Zagato ha argomentato sul rischio idrogeologico presente nella Provincia di Rovigo, sull’impatto antropico nel territorio e nei sistemi fluviali, ma soprattutto si è ampiamente discusso dei cambiamenti climatici e delle ripercussioni nel nostro Paese, con lo scopo di sensibilizzare le persone ad un approccio consapevole e rispettoso dell’ambiente nel quale si vive e ad un impegno coinvolgente che, se non affrontato con il contributo di tutti, rischia di diventare sempre più gravoso mettendo a rischio in maniera irreversibile l’ecosistema terrestre.

SABATO 2 MARZO 2019, nella mattinata, si è tenuta una esercitazione del Gruppo Comunale di Volontariato della Protezione Civile Gavello presso il parco di via Ballotta. L’esercitazione prevedeva la verifica del Piano Comunale di Emergenza simulando che a causa di forti raffiche di vento un albero malato potesse cadere e quindi creasse una situazione di pericolo. I volontari sono intervenuti a supporto del dipendente comunale Paolo Bolognesi che ha tagliato l’albero.

Nella mattinata di SABATO 27 OTTOBRE 2018 si è tenuta la consueta esercitazione trimestrale del Gruppo Comunale di Volontariato della Protezione Civile Gavello. L’esercitazione si è svolta in località “Dossi” nelle adiacenze del ponte “Toffanello”. I volontari si sono esercitati nell’impiego del gancio traino, nell’effettuazione di manovre con carrello, nell’utilizzo del gruppo elettrogeno e nel montaggio ed utilizzo della motopompa carrellata.

Nella mattinata di SABATO 8 SETTEMBRE 2018 si è tenuta la consueta esercitazione trimestrale del Gruppo Comunale di Volontariato della Protezione Civile Gavello alla quale questa volta hanno partecipato anche i volontari appartenenti all’associazione A.L.T.A. Sezione di Crespino. L’esercitazione si è svolta nella centralissima piazza “XX Settembre” di Gavello. I volontari sono stati suddivisi in due squadre ed entrambe si sono esercitate nelle radiocomunicazioni, nel montaggio della tenda “Montana 39″  nel gancio traino, nell’accensione gruppo elettrogeno e nell’utilizzo della torre faro.

Guarda alcune foto dell’esercitazione

Nella mattinata di GIOVEDI’ 17 MAGGIO 2018 alcuni volontari appartenenti al Gruppo Comunale di Volontariato di Protezione Civile Gavello e del Gruppo Gruppo  di Volontariato di Protezione Civile San Martino di Venezze, con le indicazioni di Paola Merlo, coordinatrice di quest’ultimo, hanno effettuato una prova di evacuazione della Scuola dell’Infanzia e della Scuola Primaria “Monumento ai Caduti” di Gavello, simulando che si fosse verificata una scossa di terremoto. Al suono dell’avvisatore acustico, gli insegnanti hanno preparato le classi all’evacuazione, ordinando gli alunni in fila; poi tutti si sono portati all’esterno dell’edificio, nel punto di raccolta, situato nel  piazzale antistante le scuole.

DOMENICA 22 APRILE 2018, nella mattinata, si è tenuta un’esercitazione del Gruppo Comunale di Volontariato della Protezione Civile Gavello in località “Marsiglia”. L’esercitazione – alla quale ha partecipato tra gli altri Alberto Briganti che ha frequentato il corso “Utilizzo motosega in sicurezza” presso il Centro Operativo del Servizio Provinciale di Protezione Civile di Rovigo – prevedeva la verifica del Piano Comunale di Emergenza simulando che a causa di forti raffiche di vento grossi tronchi d’albero e ramaglie fossero caduti su via Canal Bianco Superiore, ostruendola ed impedendo agli automobilisti di impegnare la carreggiata. I volontari sono intervenuti tagliando i tronchi e le fronde degli alberi.

MARTEDI’ 13 MARZO 2018, nella mattinata, si è tenuta un’esercitazione del Gruppo Comunale di Volontariato della Protezione Civile Gavello presso la piazza “AVIS-AIDO”. L’esercitazione prevedeva la verifica del Piano Comunale di Emergenza simulando che a causa di forti raffiche di vento le fronde degli alberi si fossero abbattute sulle pareti di alcune abitazioni, creando una situazione di pericolo per gli inquilini. I volontari sono intervenuti a supporto del dipendente comunale Fiorenzo Finardi che, tramite l’impiego di apposita piattaforma aerea, ha tagliato le fronde degli alberi.

DOMENICA 29 OTTOBRE 2017  si è tenuta la consueta esercitazione trimestrale del Gruppo Comunale di Volontariato della Protezione Civile Gavello alla quale hanno partecipato anche i volontari appartenenti all’associazione A.L.T.A. Sezione di Crespino e al Gruppo Comunale di Volontariato della Protezione Civile Canaro. L’esercitazione si è svolta al parco “Belvedere” di Gavello nelle vicinanze dell’attracco sul Canal Bianco. I volontari sono stati suddivisi in due squadre ed entrambe si sono esercitate nel montaggio della tenda “Montana 39″  nel gancio traino, nelle manovre con carrello,  nell’utilizzo della motopompa, nell’accensione gruppo elettrogeno e nell’utilizzo della torre faro. Al termine delle prove alcuni dei volontari presenti hanno consumato un piccolo buffet preparato dai gestori del ristobar “El Barachin” del parco “Belvedere”.

Guarda alcune foto dell’esercitazione

SABATO 9 SETTEMBRE 2017, nel pomeriggio, si è tenuta la consueta esercitazione trimestrale del Gruppo Comunale di Volontariato della Protezione Civile Gavello nelle adiacenze del corso d’acqua “Scolo Mercadello” durante la quale sono state effettuate prove tecniche a ripetizione della motopompa di portata 2500 l/min.

Nella seconda parte dell’esercitazione si è agganciato il rimorchio dove è posizionata la motopompa al fuoristrada Land Rover Defender per effettuare prove a ripetizione di guida, specialmente in retromarcia, su di un tracciato ben delimitato, per acquisire padronanza nella guida del mezzo a disposizione.

SABATO 10 GIUGNO 2017, nel pomeriggio, si è tenuta la consueta esercitazione trimestrale del Gruppo Comunale di Volontariato della Protezione Civile Gavello nelle adiacenze del corso d’acqua “Scolo Zucca” durante la quale sono state effettuate prove tecniche a ripetizione della motopompa di portata 2500 l/min. Nella seconda parte dell’esercitazione si è agganciato il rimorchio dove è posizionata la motopompa, consegnato in comodato d’uso al Gruppo, al fuoristrada Land Rover Defender per effettuare prove a ripetizione di guida, specialmente in retromarcia, su di un tracciato ben delimitato, per acquisire padronanza nella guida del mezzo a disposizione.

Nella mattinata di LUNEDI’ 15 MAGGIO 2017  alcuni volontari appartenenti al Gruppo Comunale di Volontariato di Protezione Civile Gavello e del Gruppo Gruppo  di Volontariato di Protezione Civile San Martino di Venezze, agli ordini di Paola Merlo, coordinatrice di quest’ultimo, hanno effettuato una prova di evacuazione della Scuola dell’Infanzia e della Scuola Primaria “Monumento ai Caduti” di Gavello, simulando che si fosse verificata una scossa di terremoto. Al segnale di evacuazione, gli insegnanti hanno preparato le classi all’evacuazione, ordinando gli alunni in fila; poi tutti si sono portati all’esterno dell’edificio, nel punto di raccolta, situato nel piazzale antistante le scuole. 

SABATO 25 MARZO 2017 nel pomeriggio, si è tenuta la consueta esercitazione trimestrale del Gruppo Comunale di Volontariato della Protezione Civile Gavello nelle adiacenze del corso d’acqua “Lucente – Mandraccio” durante la quale sono state effettuate prove tecniche a ripetizione della motopompa di portata 2500 l/min ed il montaggio di una torre faro alimentata da un gruppo elettrogeno di potenza 5,6 KW.

Guarda alcune foto dell’esercitazione

SABATO 12 NOVEMBRE 2016, nel pomeriggio, si è tenuta un’esercitazione del Gruppo Comunale di Volontariato della Protezione Civile Gavello. L’esercitazione consisteva nell’agganciare il rimorchio dove è posizionata la motopompa, consegnato in comodato d’uso gratuito al Gruppo, al fuoristrada Land Rover Defender per effettuare prove a ripetizione di guida, specialmente in retromarcia, su di un tracciato ben delimitato, per acquisire padronanza nella guida del mezzo a disposizione.

SABATO 10 SETTEMBRE 2016, nel pomeriggio, si è tenuta un’esercitazione del Gruppo Comunale di Volontariato della Protezione Civile Gavello. L’esercitazione, alla quale ha partecipato tra gli altri Alberto Briganti che ha frequentato il corso “Utilizzo motosega in sicurezza” presso il Centro Operativo del Servizio Provinciale di Protezione Civile a Rovigo, prevedeva l’abbattimento di due alberi malati da tempo nei giardini pubblici di via Ballotta.

Guarda alcune foto dell’esercitazione

Sabato 11 GIUGNO 2016, nel pomeriggio, si è tenuta un’esercitazione del Gruppo Comunale di Volontariato della Protezione Civile Gavello durante la quale erano previste delle prove tecniche a ripetizione della motopompa e il montaggio di una torre faro alimentata da un gruppo elettrogeno di potenza 5,6 KW.

MERCOLEDI’ 18 MAGGIO 2016 alcuni volontari appartenenti al Gruppo Comunale di Volontariato di Protezione Civile Gavello e del Gruppo di Volontariato di Protezione Civile San Martino di Venezze, agli ordini di Paola Merlo, coordinatrice di quest’ultimo, hanno effettuato una prova di evacuazione della Scuola dell’Infanzia e della Scuola Primaria “Monumento ai Caduti” di Gavello, simulando che si fosse verificata una scossa di terremoto. Al segnale di evacuazione, gli insegnanti hanno preparato le classi all’evacuazione, ordinando gli alunni in fila; poi tutti si sono portati all’esterno dell’edificio, nel punto di raccolta, situato nel  piazzale antistante le scuole.

Guarda alcune foto dell’esercitazione

SABATO 14 MAGGIO 2016, nel pomeriggio, si è tenuta un’esercitazione del Gruppo Comunale di Volontariato della Protezione Civile Gavello. L’esercitazione, alla quale hanno partecipato tra gli altri Alberto Briganti e Paolo Rossi che hanno frequentato il corso “Utilizzo motosega in sicurezza” presso il Centro Operativo del Servizio Provinciale di Protezione Civile in via Grandi 21 – Rovigo, prevedeva l’abbattimento di due alberi, le cui fronde ostruivano la visione del monumento al “Fante d’Italia” e che sotto la spinta dei venti avrebbero potuto danneggiarlo.

SABATO 2 APRILE 2016, nel pomeriggio, si è tenuta un’esercitazione del Gruppo Comunale di Volontariato della Protezione Civile Gavello durante la quale erano previsti l’effettuazione di prove tecniche a ripetizione della motopompa e il montaggio una torre faro alimentata da un gruppo elettrogeno di potenza 5,6 KW.

L’esercitazione si è svolta in due località diverse: i moduli gancio traino – motopompa – guida con carrello sono stati svolti in una strada arginale del canale “Collettore Padano” raggiungibile da via Arginone Inferiore, mentre i moduli accensione gruppo elettrogeno – ed utilizzo torre faro sono stati eseguiti nelle adiacenze della sede del Gruppo Comunale di Volontariato di Protezione Civile Gavello di via Ballotta 4.

Guarda alcune foto dell’esercitazione

SABATO 24 OTTOBRE  2015 si è tenuta un’esercitazione del Gruppo Comunale di Volontariato della Protezione Civile Gavello durante la quale era prevista l’effettuazione di prove tecniche a ripetizione della motopompa e il montaggio di una torre faro alimentata da un gruppo elettrogeno di potenza 5,6 KW.

Guarda alcune foto dell’esercitazione

SABATO 5 SETTEMBRE 2015 si è tenuta un’esercitazione del Gruppo Comunale di Protezione Civile di Gavello presso la piazzetta antistante la scuola dell’infanzia “Monumento ai Caduti”. I volontari hanno montato la tenda “Montana 39″ di proprietà del Distretto RO4.

Guarda alcune foto dell’esercitazione

SABATO 13 GIUGNO 2015 si è tenuta un’esercitazione del Gruppo Comunale di Protezione Civile di Gavello presso la pista di pattinaggio di via Ballotta. I volontari hanno montato la tenda “Montana 39″ di proprietà del Distretto RO4.

DOMENICA 17 MAGGIO 2015 si è tenuta un’esercitazione organizzata dal G.C.V.P.Ci. Papozze alla quale hanno partecipato anche il G.C.V.P.Ci. Gavello, il G.C.V.P.Ci. Villanova Marchesana e la Croce Rossa Italiana. Nel primo scenario è stata simulata la scomparsa di una persona nell’oasi di Panarella. I Volontari di Protezione Civile hanno aiutato le squadre con unità cinofile nel ritrovamento del disperso. I sanitari hanno prestato soccorso al ferito e lo hanno trasportato alla Sede Operativa del G.C.V.P.Ci. Papozze. Nel secondo scenario è stata simulata la scomparsa di due persone, sempre nell’oasi di Panarella. I volontari dei Gruppi di Protezione Civile partecipanti hanno perlustrato la zona con la modalità “ricerca a pettine”. Individuati i dispersi, sono intervenuti i sanitari che hanno prestato soccorso ai feriti e li hanno trasportati alla Sede Operativa del G.C.V.P.Ci. Papozze. 

MERCOLEDI’ 6 MAGGIO 2015 alcuni volontari appartenenti al G.C.V.P.Ci Gavello hanno affiancato la coordinatrice del G.V.P.Ci. San Martino di Venezze Paola Merlo, insegnante e responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione del plesso scolastico di Villadose di cui fanno parte anche le scuole di Gavello, in una lezione ai bambini che frequentano l’ultimo anno della scuola dell’infanzia sulle tematiche della sicurezza e sul comportamento da tenere in caso di incendio e di terremoto.

SABATO 28 FEBBRAIO 2015 si è tenuta un’esercitazione del Gruppo Comunale di Protezione Civile di Gavello sulla tematica delle tecniche e manovre di autotutela. Il volontario Ivo Anglieri ha tenuto una lezione teorica sui nodi e sulle manovre di corda. I volontari, tramite dei pezzi di corda, si sono esercitati componendo nodi inglese, doppio, a otto infilato, mezzo barcaiolo, barcaiolo, machard, prusik e fettuccia.

SABATO 21 FEBBRAIO 2015 si è tenuta un’esercitazione del Gruppo Comunale di Protezione Civile di Gavello sulla tematica delle radiocomunicazioni. Il volontario Brunetto Mattioli ha tenuto una breve lezione teorica sulla tematica. La parte pratica prevedeva la suddivisione dei volontari in mini-squadre per testare la portanza delle radio 43 Mhz nel territorio di Gavello.

SABATO 13 DICEMBRE 2014 i volontari appartenenti al Gruppo Comunale di Volontariato di Protezione Civile Gavello, tra i quali Rossi Paolo che ha frequentato il corso “Utilizzo motosega in sicurezza” presso il Centro Operativo del Servizio Provinciale di Protezione Civile di Rovigo, hanno effettuato un’esercitazione in via Serraiolo. Gli altri volontari presenti erano Anglieri Ivo, Mattioli Brunetto e Segradin Gordon. L’esercitazione prevedeva l’abbattimento di un albero pericoloso (in quanto presentava evidenti segni di taglio da motosega nel tronco) che metteva a rischio la viabilità. I volontari hanno utilizzato tutti i DPI previsti per l’impiego della motosega 

Guarda alcune foto dell’esercitazione:

SABATO 6 DICEMBRE 2014, in occasione del decennale del Gruppo Comunale di Volontariato di Protezione Civile, i volontari hanno organizzato una festa aperta a tutti per ricordare questo momento significativo. Durante la manifestazione, organizzata presso la Sala polivalente “San Beda Juniores”  buona musica si è alternata ad interventi celebrativi del Gruppo. 

SABATO 25 OTTOBRE 2014, nel pomeriggio, si è tenuta un’esercitazione del Gruppo Comunale di Volontariato della Protezione Civile Gavello durante la quale era previsto il montaggio una torre faro alimentata da un gruppo elettrogeno e l’effettuazione di prove tecniche a ripetizione della motopompa. Sono state effettuate inoltre prove a ripetizione di guida, specialmente in retromarcia, del fuoristrada Land Rover Defender con agganciato il rimorchio biasse Cresci C10/100L, per acquisire padronanza del mezzo a disposizione. Le prove di guida sono state eseguite da altri volontari appartenenti al Gruppo Comunale di Volontariato della Protezione Civile Gavello anche nella mattinata di domenica 26 ottobre.

DOMENICA 7 SETTEMBRE 2014 presso l’area golenale del Comune di Crespino si è tenuta un’esercitazione organizzata dall’Associazione “Eridano Polesine” alla quale ha partecipato il Gruppo Comunale di Volontariato di Protezione Civile Gavello. Durante l’esercitazione, iniziata alle ore 8:30, sono state montate 3 tende “Montana 39″ e una tenda “Ministeriale P.I. 88″, oltre a quattro torri faro di diversa tipologia. Al termine dell’esercitazione, alle ore 12:30, ha fatto seguito un debriefing e un momento conviviale. Alle ore 13:45 i volontari appartenenti al G.C.V.P.Ci. Gavello sono partiti per fare rientro in sede. L’esercitazione è stata utile per verificare l’interazione tra squadre di Protezione Civile appartenenti a Gruppi diversi facenti parte dello stesso Distretto, effettuando uno scambio di esperienze e di informazioni utili.

Guarda alcune foto dell’esercitazione:  

Si sono svolte nella mattinata di giovedì 22 MAGGIO 2014 le prove di evacuazione delle scuole dell’infanzia e primaria “Monumento ai Caduti” a Gavello che hanno visto coinvolti il locale Gruppo di Protezione Civile coordinato da Andrea Campadelli e il Gruppo di Protezione Civile di San Martino di Venezze coordinato da Paola Merlo. Al suono della campanella, come da piano di emergenza, alunni ed insegnanti sono ordinatamente usciti dall’edificio scolastico per ritrovarsi nel punto di raccolta stabilito dal piano di evacuazione. Le prove sono state precedute da una lezione tenuta da Paola Merlo, che è anche insegnante e responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione del plesso scolastico, a 10 bambini che frequentano l’ultimo anno della scuola dell’infanzia sulle tematiche della sicurezza e sul comportamento da tenere in caso di terremoto. Al termine dell’esercitazione sono rimasti molto soddisfatti sia gli alunni che gli insegnanti.

DOMENICA 11 MAGGIO 2014 presso l’area golenale del Comune di Crespino si è tenuta un’esercitazione organizzata dal Distretto RO4, di cui fa parte anche il Comune di Gavello. Hanno partecipato i Gruppi Comunali di Volontariato di Protezione Civile di Canaro, Gavello, Villanova Marchesana e l’Associazione appena nata “Eridano Polesine”. I 19 nuovi volontari del Distretto (tra i quali anche i “nostri” Alberto Briganti, Nicola Zagato, Davide e Samuel  Zanforlin)  hanno effettuato prove di accensione del gruppo elettrogeno ed utilizzo della torre faro, del gancio traino, del verricello, utilizzo della motopompa, montaggio di due tende “Montana 39” e prove di radiocomunicazioni. Durante le prove sono stati seguiti dai monitori, volontari più esperti tra cui i “nostri” Brunetto Mattioli e Paolo Rossi per il gruppo elettrogeno e la torre faro, Ivo Anglieri per la motopompa e Gianpietro Zamana per la tenda “Montana 39”.

Tutti i volontari presenti hanno portato a termine con successo l’esercitazione, ottenendo l’accreditamento del corso da parte del Servizio di Protezione Civile della Provincia di Rovigo. Soddisfatto per la buona riuscita dell’esercitazione il coordinatore del Distretto RO4 e capocampo dell’esercitazione Andrea Campadelli, che si è complimentato sia con i nuovi volontari  entrati a far parte della grande famiglia del volontariato di Protezione Civile, sia con i volontari più esperti che l’hanno molto aiutato nella buona riuscita della manifestazione.

Guarda le foto dell’esercitazione:

SABATO 1° MARZO 2014 si è tenuta un’esercitazione del Gruppo Comunale di Protezione Civile di Gavello con effettuazione di prove tecniche a ripetizione della motopompa, della torre faro e del gruppo elettrogeno in dotazione.

SABATO 26 OTTOBRE 2013, nel pomeriggio, si è tenuta un’ESERCITAZIONE del Gruppo Comunale di Volontariato della Protezione Civile con l’allestimento di un campo base presso la piazzetta antistante la scuola dell’infanzia “Monumento ai Caduti” di Gavello (via Pietro Nenni). L’esercitazione si è concretizzata con il montaggio di una tenda “Montana 39” ed una torre faro alimentata da un gruppo elettrogeno. Sono state inoltre effettuate prove tecniche a ripetizione della motopompa in dotazione nella frazione di Magnolina.

Anche il Gruppo Comunale di Volontariato di Protezione Civile Gavello ha aderito all’iniziativa proposta da Legambiente chiamata “Puliamo il Mondo”, che mira a sviluppare nei cittadini il senso di responsabilità e di rispetto verso l’ambiente e il senso di appartenenza al proprio territorio. DOMENICA 29 SETTEMBRE 2013 i volontari Andrea Campadelli, Ginetta Cominato, Brunetto Mattioli e Dolores Zambon, dalle ore 9:30 alle 12, hanno ripulito le rive del tratto gavellese del Canal Bianco, in località “Marsiglia”, la località “Le pioppe” di via Arginone Inferiore ed i giardini pubblici di via Ballotta.  Guarda alcune foto dei volontari al lavoro.

 Il 21 e il 22 SETTEMBRE 2013 i volontari appartenenti al Gruppo Comunale di  Protezione Civile di Gavello hanno partecipato a due lezioni  per utilizzare al meglio il mezzo Land Rover Defender  4×4 concesso, dal Servizio Provinciale di Protezione Civile, in comodato d’uso gratuito.

 

SABATO 8 GIUGNO 2013 presso gli Impianti Sportivi “L. Crepaldi” di Gavello prima esercitazione in notturna del G.C.V.P.Ci. Gavello alla quale ha partecipato anche il G.C.V.P.Ci. Villanova Marchesana. L’esercitazione prevedeva il montaggio di due tende “Montana 39” e “Ministeriale P.I.88”. Trattandosi di una esercitazione in notturna, sono stati affrontati anche i moduli gancio traino, accensione gruppi elettrogeni e torri faro pneumatiche, comunicazioni radio.

 

DOMENICA 26 MAGGIO 2013 i volontari di Protezione Civile appartenenti al Distretto RO4 hanno effettuato una esercitazione dimostrativa a Gavello. L’esercitazione prevedeva l’impiego delle unità cinofile. Si è simulata la situazione di una persona  rimasta imprigionata sotto una struttura in legno che è crollata, che viene ritrovata dal cane.

 

L’Amministrazione Comunale di Gavello, in accordo con i volontari del locale Gruppo di Protezione Civile, ha devoluto il ricavato delle offerte raccolto in occasione del terremoto del 20 e del 29 maggio dello scorso anno in Emilia Romagna, Lombardia e Veneto al Comune di Costa di Rovigo per la ristrutturazione della scuola primaria. Alla raccolta del pur non cospicua somma nel luglio dello scorso anno hanno aderito tutte le associazioni del paese, tra le quali l’”Unione Polisportiva Gavellese”, l’Associazione “Del Fante” e del “Centro Ricreativo Anziani Gavellesi”. I giochi per i bambini, i generi alimentari e i prodotti per la pulizia della casa che erano stati generosamente offerti dall’Associazione “7.3.dieci” erano invece già stati consegnati lo scorso agosto al magazzino del Coordinamento di Protezione Civile di Ferrara, come da accordi con il Servizio di Protezione Civile e Difesa del Suolo della Provincia di Rovigo. Leggi la lettera di ringraziamento del Sindaco di Costa di Rovigo

SABATO 9 MARZO 2013 alcuni volontari della Protezione Civile di Gavello hanno partecipato a Bologna alla manifestazione “Una giornata per dire grazie”: un incontro con gli operatori e i volontari del sistema di Protezione Civile intervenuti nell’emergenza sisma in Emilia.

SABATO 2 MARZO 2013 il GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE GAVELLO ha tenuto un’ESERCITAZIONE con l’allestimento di un campo base presso la pista di pattinaggio (via A. Ballotta – Piazza del Fante d’Italia), attraverso il montaggio di una tenda “Montana 39”, una tenda “Ministeriale P.I. 88” e un gazebo 6 x 3 mt avente funzione di segreteria.

DOMENICA 3 MARZO 2013 poi si è tenuto un’ESERCITAZIONE particolare e per certi versi spettacolare: i volontari che hanno frequentato il corso “Utilizzo motosega in sicurezza” hanno provveduto all’abbattimento di un albero enorme sito in VIA ARGINONE INFERIORE.

DOMENICA 10 MARZO 2013 poi, con un’ulteriore ESERCITAZIONE,  si è provveduto alla rimozione dell’albero abbattuto la domenica precedente attraverso la riduzione dello stesso in pezzi più piccoli.

Guarda le foto delle esercitazioni

DAL 4 ALL’11 AGOSTO 2012 quattro volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile hanno partecipato alla missione presso il “Campo Piscine” allestito a San Felice sul Panaro in seguito alla catastrofe causata dal sisma del 20 e 29 maggio in Emilia Romagna. La provincia di Rovigo, che ha avuto la gestione del campo in quella settimana, ha incaricato del ruolo di Capo-campo il Sindaco di Gavello Ampelio Spadon.

NEI PRIMI TRE MERCOLEDI’ DI LUGLIO 2012 i volontari appartenenti al G.C.V.P.Ci. Gavello hanno raccolto beni ed offerte da destinare alle persone terremotate dell’Emilia Romagna sotto un gazebo allestito in Piazza XX Settembre e in via Ballotta. L’iniziativa è stata estesa a tutte le associazioni di Gavello, che hanno affiancato i propri volontari a quelli della Protezione Civile durante la raccolta del materiale, unendosi tutti insieme per offrire solidarietà e segnali concreti a chi sta vivendo grandi momenti di difficoltà.

IL GRUPPO DELLA PROTEZIONE CIVILE SALUTA IL SUO PRIMO PRESIDENTE AMPELIO SPADON

Il 5 maggio 2014  i volontari del Gruppo Comunale di Volontariato di Protezione Civile Gavello hanno voluto rendere omaggio al Presidente Ampelio Spadon, che ha dovuto lasciare la carica. Infatti la carica di Presidente per i Gruppi Comunali coincide con quella del Sindaco. Andrea Campadelli, coordinatore del Gruppo, gli ha consegnato una targa – ricordo per l’impegno profuso in questi anni. Spadon si è adoperato sin dall’inizio del primo mandato da Sindaco per la creazione del Gruppo di Protezione Civile, partecipando intensamente alle attività proposte. È stato capocampo sia a Roio Piano durante l’emergenza sisma in Abruzzo nel 2009, sia a San Felice Sul Panaro durante l’emergenza sisma in Emilia Romagna nel 2012. Ampelio Spadon rimarrà comunque all’interno del Gruppo, in qualità di volontario. Nel discorso di saluto, Spadon ha ringraziato tutti i volontari per l’affetto e per la dedizione con la quale si sono dedicati e si dedicano alle numerose attività di Protezione Civile; ha inoltre sottolineato che a Gavello c’è una delle più alte percentuali in Provincia di Rovigo di volontari di Protezione Civile  in rapporto al numero di abitanti. La riunione è terminata con la partecipazione dei volontari ad un piccolo buffet di ringraziamento.

2

1

I commenti sono chiusi.