Protezione Civile Comunale

GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE GAVELLO (ROVIGO)

La protezione civile è una specifica  funzione pubblica, finalizzata alla tutela delle ordinarie attività sociali di  una comunità da eventi calamitosi, riferita ad un determinato territorio; è  l’insieme coordinato delle attività volte a fronteggiare eventi straordinari che  non possono essere affrontati da singole forze ordinarie.  Nel  Comune di Gavello è presente un Gruppo Comunale di Volontariato di Protezione  Civile, iscritto in Albo Regione Veneto ed in Albo Nazionale. Costituito  da 16 volontari suddivisi in 2 squadre. Appartiene al Distretto RO4,  uno dei 6 Distretti nei quali è suddivisa la Provincia di Rovigo. E’ nato il 26  novembre 2004, ma i volontari hanno cominciato a frequentare i corsi della  formazione base da gennaio 2006

Nome e Cognome Referente: Andrea Campadelli
Indirizzo: Sede legale: Piazza XX Settembre, n. 3
45010 Gavello – Rovigo Sede: via G. Matteotti, n. 68
45010 Gavello – Rovigo
Comune: Gavello
Provincia: Rovigo
Regione: Veneto
Tel.\Fax:
Cellulare H24
0425 778445-0425 778020
fax 0425 778452
cell h24 349 4024287
E-mail: protezione.civile@comune.gavello.ro.it
Pagina Facebook: http://www.facebook.com/group.php?gid=58674792069
Aree di competenza:
Rischio Idrogeologico

ORGANIGRAMMA

  • Presidente (attuale Sindaco): Girotto Diego
  • Vicepresidente: Spadon Fernando
  • Coordinatore: Campadelli Andrea
  • Vicecoordinatore: Baldi Lucrezia
  • Responsabile telecomunicazioni: Mattioli Brunetto
  • Responsabile segreteria: Baldi Lucrezia
  • Responsabile magazzino via G. Matteotti: Mattioli Brunetto
  • Responsabile radiocomunicazioni: Mattioli Brunetto Corresponsabile: Baldi Lucrezia
  • Capisquadra: Mattioli Brunetto, Spadon Fernando

    VOLONTARI

    Squadra  Mattioli Brunetto: Briganti Alberto, Stoppa Fiorenzo, Vinci Fiorenza, Segradin Gordon, Zagato Nicola, Zambon Dolores;

    Squadra Spadon Fernando: Spadon Ampelio, Cominato Ginetta, Gobbo Giuseppe, Spadon Filippo.

    Volontari sostenitori: Marangoni Stefano, Zamana Gianpietro

RISORSE E ATTREZZATURE

  • Fuoristrada “Land Rover Defender 90″ in comodato d’uso gratuito;
  • Motopompa “Varisco” 2500 l/min + accessori in comodato d’uso gratuito;
  • Gruppo Elettrogeno 5,5 KW “GX 160 Mondial Linea Doc S 5 HP” a benzina in prestito da Fantinati Giulietto;
  • Sistema completo di altoparlanti in prestito da Cominato Giovanni;
  • Gruppo Elettrogeno 5,6 KW “MWR Sirio 70R ADM” a gasolio in comodato d’uso gratuito;
  • Torre faro modello “Lanmar” + treppiede serie   “Lux” + 4 fari 500 W in comodato d’uso gratuito per conto del Distretto   RO4;
  • Compressore “Cobafer RC2/50 CM2″ 50  lt.;
  • Carrello bi-asse centinato “Cresci C10/100L” in comodato d’uso gratuito per conto del Distretto RO4;
  • Elettropompa “AL-KO Sub 8000″ 8000 l/h;
  • Tenda Ministeriale “PI 88” solo per addestramento per conto del Distretto RO4;
  • Tenda “Montana 39″ in comodato d’uso gratuito per conto del Distretto RO4 completa di telo per pavimento;
  • Motosega “Husqvarna 142″ a miscela + relativi DPI antitaglio in comodato d’uso gratuito;
  • Radio “MIDLAND ALAN HP 53″ 43 MHz;
  • 3 Radio “INTEK SY 343″ 43 MHz;
  • Radio veicolare “SY 5430 M” 43 MHz montata su “Land Rover Defender 90″ in comodato d’uso gratuito;
  • Radio fissa “SY 5430 M” 43 Mhz nella sede di via G. Matteotti n. 68;
  • 4 radio portatili “MIDLAND G7″ LPD PMR 446/8;
  • 900 sacchi in juta per arginatura;
  • Gazebo in polietilene 6 x 3 mt.
  • Set da campeggio: tavolo 220 x 70 cm + 2 panchine 220 x 25 cm in legno richiudibili;
  • 3 radiatori elettrici ad olio “De Longhi Dragon”;
  • Quadro elettrico da cantiere con 4 prese CEE 230 V;
  • 6 brandine pieghevoli modello “Luxor”, telaio con 15 doghe in legno e materasso in poliuretano;
  • Trasformatore e modulo luce ad incandescenza per tenda “Montana 39″.

Principali emergenze nel quale il G.C.V.P.Ci. Gavello è intervenuto:

2018 Emergenza dissesto idraulico-idrogeologico Provincia di Belluno. Località di intervento: Feltre

2017 Emergenza terremoto Italia Centrale. Località di  intervento: Castignano, Montemonaco

2015 Emergenza forte vento. Località di  intervento: Gavello

2014 Emergenza piena fiume Po. Località di  intervento: Canaro, Polesella, Guarda Veneta, Crespino, Villanova Marchesana,  Papozze

2013 Emergenza piena fiume Po. Località di  intervento: Canaro, Polesella, Guarda Veneta, Crespino, Villanova Marchesana,  Papozze

2012 Emergenza Terremoto Emilia Romagna. Località di intervento: San Felice sul Panaro

2012: Emergenza Terremoto Provincia di Rovigo. Località di intervento: Ficarolo, Fiesso Umbertiano, Bagnolo di Po, Castelguglielmo, Rovigo

2012 Emergenza neve Regione Marche. Località di intervento: Pergola

2010 Alluvione Provincia di Padova. Località di intervento: Casalserugo, Ponte San Nicolò, Saletto

2010 Inquinamento olio combustibile nel fiume Po. Località di intervento: Guarda Veneta, Papozze

2009 Emergenza piena fiume Po. Località di intervento: Mazzorno Sinistro, Panarella, Papozze

2009 Emergenza terremoto in Abruzzo. Località di intervento: San Felice d’Ocre, San Panfilo d’Ocre, Pianola, Roio Piano

Chiunque voglia iscriversi può partecipare alle riunioni che si tengono usualmente il primo lunedì di ogni mese alle ore 21 presso la sede di Via G. Matteotti, n. 68. Al termine della riunione ai nuovi partecipanti vengono consegnati i documenti necessari per l’iscrizione.

IL GRUPPO DELLA PROTEZIONE CIVILE SALUTA IL SUO PRIMO PRESIDENTE AMPELIO SPADON

Il 5 maggio 2014  i volontari del Gruppo Comunale di Volontariato di Protezione Civile Gavello hanno voluto rendere omaggio al Presidente Ampelio Spadon, che ha dovuto lasciare la carica. Infatti la carica di Presidente per i Gruppi Comunali coincide con quella del Sindaco. Andrea Campadelli, coordinatore del Gruppo, gli ha consegnato una targa – ricordo per l’impegno profuso in questi anni. Spadon si è adoperato sin dall’inizio del primo mandato da Sindaco per la creazione del Gruppo di Protezione Civile, partecipando intensamente alle attività proposte. È stato capocampo sia a Roio Piano durante l’emergenza sisma in Abruzzo nel 2009, sia a San Felice Sul Panaro durante l’emergenza sisma in Emilia Romagna nel 2012. Ampelio Spadon rimarrà comunque all’interno del Gruppo, in qualità di volontario. Nel discorso di saluto, Spadon ha ringraziato tutti i volontari per l’affetto e per la dedizione con la quale si sono dedicati e si dedicano alle numerose attività di Protezione Civile; ha inoltre sottolineato che a Gavello c’è una delle più alte percentuali in Provincia di Rovigo di volontari di Protezione Civile  in rapporto al numero di abitanti. La riunione è terminata con la partecipazione dei volontari ad un piccolo buffet di ringraziamento.

2

1

I commenti sono chiusi.